Piccolocollio
enhanced-1118-1449683475-6
viaggio

Consigli per viaggiatori introversi!

Viaggiare quando sei una persona introversa è ovviamente un’esperienza meravigliosa- ma alcune volte può essere anche una grande sfida. Dopo tutto, nonostante tu sia una persona introversa che ama imparare le tradizioni di tante culture diverse e incontrare nuove persone, può anche capitarti di perdere energia nelle situazioni sociali, e avere bisogno di un po’ di tempo per te stesso per ricaricarti. Questo a volte può essere difficile quando sei in un posto che non conosci, lontano dalla tua solita routine.

Quindi abbiamo decido di intervistare Laurie Helgoe, autrice di “Il Potere dell’introverso: Perché la tua vita isolata è la tua forza nascosta”, chiedendole quali potrebbero essere i consigli migliori per una persona introversa durante i viaggi.

In quanto esperta nel settore (e anche lei una persona introversa ma avventuriera), Helgoe ci ha dato tanti utili consigli. Ecco qui i più importanti:

1. Prevedi del tempo per te stesso nel tuo programma di viaggio

Se stai viaggiando con un gruppo allora magari sarebbe meglio non partecipare ad alcune delle attività, magari quelle meno importanti. Per esempio, non è necessario cenare con il tuo gruppo tutte le sere. O, se loro vanno a vedere qualcosa che a te non interessa vedere, allora va bene semplicemente non andarci.

2. Esplora per conto tuo invece che inserirti in gruppi organizzati

I tour di gruppo sono fantastici, per le persone a cui piacciono i tour di gruppo.  Dato che spesso gli introversi sono dei grandi osservatori, potreste preferire semplicemente girare per contro vostro e osservare quello che vi circonda, invece che avere sempre qualcuno che vi dica cosa guardare.

3. Quando esplori, cerca di visitare il circondario

Proprio per quello che abbiamo detto poco fa, potrebbe essere consigliabile per una persona introversa non buttarsi nelle classiche attrazioni turistiche super-affollate, ma di girare invece per i borghi caratteristici e le stradine della città, in modo da osservare la vera vita dei luoghi sconosciuti.

4. Porta un diario con te

“Le persone introverse amano riflettere e avere il punto della situazione sottomano- amiamo essere lì e sapere che siamo lì” dice Helgoe.  Un ottimo modo per farlo è proprio quello di tenere un diario di viaggio, così da scrivere tutti i vostri pensieri in un determinato luogo e momento.

5. Porta con te anche un libro e delle cuffie per il viaggio

Senti, hai pagato per il biglietto, quindi sull’aereo puoi permetterti di fare quello che vuoi (ovviamente entro certi limiti)  – tra cui ignorare il tuo vicino di posto che amerebbe raccontarti tutta la storia della sua vita.
Metti le cuffie nelle orecchie , seppellisci il naso in un libro, utilizza una maschera per gli occhi, qualunque cosa – ma ricorda che non sei stato maleducato. “Si può sorridere ed essere gentile, ma poi tornare subito a quel che stavi facendo, e non  preoccupartene”, conferma Helgoe.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *